Safari da sogno: qual è quello perfetto per te?

Che sia all’interno del famoso Kruger National Park o un’avventura su quad attraversando il deserto del Sahara, un safari è un’emozione da provare almeno una volta nella vita. Dalle proposte più classiche a quelle meno conosciute, da esperienze in gruppo a viaggi in solitaria, abbiamo selezionato i migliori safari al mondo: quale sarà quello perfetto per te?

Un emozionante road trip in Namibia

Tra le gemme nascoste più preziose dell’Africa, l’Etosha National Park ospita un’eccezionale varietà selvatica – da elefanti, leoni e leopardi a rinoceronti, zebre e giraffe, oltre a centinaia di specie di volatili. Sotto il cielo stellato, impossibile non rimanere senza fiato di fronte a scenari naturali immacolati e di vita quotidiana fra gli abitanti del parco. Con tragitti facili da seguire e l’accogliente animo locale, questa tappa ha tutte le carte in regola per un safari da ricordare.

Etosha National Park, Namibia
Etosha National Park, in Namibia. Immagine: iStock/johan63

Alle Galápagos fra snorkeling e panorami vulcanici 

Realizzare un’impresa degna di un episodio di Superquark? Consigliamo di seguire le orme di Darwin e di raggiungere l’arcipelago che ha ispirato la formulazione della teoria dell’evoluzione. Abbracciate dalle ricche sfumature blu dell’Oceano Pacifico, le Galápagos offrono incomparabili panorami vulcanici e isole incontaminate, oltre a infinite occasioni di snorkeling per esplorare la ricca barriera corallina e l’emozione di immersioni subacquee in compagnia di tartarughe e leoni marini.

Leoni marini, Galápagos
Leoni marini alle Galápagos. Immagine: iStock/mantaphoto 

Nello Sri Lanka a bordo di un 4×4

Nello Sri Lanka non mancano di certo spettacolari parchi nazionali, e ciascuno accoglie un’imperdibile gamma di scenari e animali selvatici. Sarebbe allora un peccato limitarsi a una sola tappa. Qualche dritta? Salire su un 4×4 e partire alla ricerca dei leopardi che popolano il Yala National Park per poi spostarsi all’Udawalawe e incontrare da vicino i suoi elefanti. Per un safari nei mesi di settembre e ottobre, da non perdere è l’incredibile “raduno” di elefanti all’interno del Minneriya National Park.

Yala National Park, Sri Lanka
Un leopardo all’interno del Yala National Park, nello Sri Lanka. Immagine: iStock/Airubon

Un iconico safari nel Sahara

Non ha bisogno di grandi presentazioni: i suoi straordinari paesaggi valgono più di mille parole. Per immergersi nella magia del Sahara, nulla di meglio di un’avventura su quattro ruote a bordo di un quad, seguita da un’escursione (rigorosamente in sella a un cammello) prima del tramonto. E per un’autentica esperienza marocchina, perché non completare il soggiorno con una notte sotto le stelle in un tradizionale campo beduino?

Sahara, Marocco
Il deserto del Sahara, in Marocco. Immagine: iStock/hadynyah

Un’escursione nella natura del Sudafrica

Se la destinazione scelta è il Sudafrica, il celebre Kruger National Park è un vero must. Che sia all’alba o al tramonto, questa riserva naturale (la più grande del paese) si presta a magici safari alla scoperta di leoni, elefanti, rinoceronti e leopardi nel loro habitat naturale. Di sera, la giornata si può arricchire di un’emozione in più con il pernottamento in un autentico safari lodge nel mezzo di un’incredibile cornice selvaggia.

Kruger National Park
Zebre all’interno del Kruger National Park, in Sudafrica. Immagine: iStock/jacobeukman

Alla scoperta della giungla del Nepal

Sito UNESCO e uno dei parchi nazionali più importanti dell’Asia, il Chitwan National Park è la meta perfetta per chi è alla ricerca di un safari a piedi. Seguendo scenografici percorsi di trekking, è possibile ammirare le infinite bellezze della giungla e incontrare a ogni angolo specie in via di estinzione – come bradipi, uccelli esotici, rare specie di rinoceronti e alberi preistorici. Per concludere il safari con un pizzico di curiosità, consigliamo di visitare un villaggio locale per saperne di più sulla cultura e tribù Tharu.

Chitwan, Nepal
La giungla Chitwan, in Nepal. Immagine: iStock/AttilaBenko

Una tappa in India tra riserve naturali e antiche rovine 

Oltre all’imponente Taj Mahal c’è di più: l’India ha molto da offrire anche agli amanti delle vacanze a contatto con la natura, e lo fa con i paesaggi del Ranthambore National Park – una delle riserve più grandi del paese. Non solo maestose tigri: il parco ospita anche antiche rovine e il lago Padam Talao, punteggiato di ninfee e circondato da una splendida varietà floristica e faunistica.

Ranthambore National Park
Una tigre all’interno del Ranthambore National Park, in India. Immagine: iStock/dickysingh 

Un’insolita tappa safari nel Kent

Chi l’ha detto che per un viaggio safari bisogna raggiungere mete lontane? Situato nel cuore della campagna del Kent, The Big Cat Sanctuary è l’opzione perfetta per una vacanza family-friendly. Con oltre 50 specie animali (da leoni e giaguari africani a leopardi delle nevi) e attività di ogni tipo (dal “diventare un ranger per un giorno” a workshop di fotografia), questa organizzazione nel sud del Regno Unito è sicuramente una destinazione da segnarsi.

The Big Cat Sanctuary, Kent
The Big Cat Sanctuary, nel Kent. Immagine: The Big Cat Sanctuary